Matrimonio a tema: scegli di personalizzare le tue nozze

| Maria |

Tempo stimato:

7

Matrimonio a tema unicità

Quando nel 2010 iniziai ad organizzare matrimoni, riuscire a progettare un matrimonio a tema sembrava una delle scelte più innovative. Uscivamo da un periodo in cui la personalizzazione era praticamente inesistente. Al contrario di noi, oltre oceano, da sempre grande fonte di ispirazione per me, venivano proposte così tante e disparate idee e abbinamenti che mi sembrava un paradiso. Ricordo ancora lo stupore vedendo gli accostamenti azzardati che erano qualcosa di straordinario per me, che amo il colore.

Erano così tante e così differenti, che già solo sfogliando tutti i libri che acquistavo in quel periodo mi sembrava  che l’unicità che avrei potuto proporre sarebbe stata fantastica confrontata con la piattezza e standardizzazione che c’era in quell’epoca. Probabilmente già allora avevo una visione fuori dagli standard. O forse è stato proprio quel senso di curiosità ed osservazione, o la forte voglia di qualcosa di differente, che mi hanno permesso di non fermarmi dove ero e cercare sempre nuovi stimoli e nuove idee.

Matrimonio a tema è la vera personalizzazione?

Per un bel po’ di tempo l’idea che il matrimonio a tema fosse l’unica vera personalizzazione ha accompagnato le scelte e le proposte dell’intero mercato. Ricordo che cercavo sempre qualcosa che accomunasse gli sposi o raccontasse una sorta di unione di quelle due vite, per dare il senso dell’unicità.  Nonostante ciò, riuscire a cucire qualcosa di personalizzato per loro non era proprio facile per chi, come me si stancava facilmente e non voleva proporre due volte le stesse cose.

Ricordo ore e ore investite nella ricerca in internet a trovare oggetti, idee e materiali per creare qualcosa di unico. Non amo la ripetizione e nella mia testa è sempre esistita l’idea di unicità. Questa però, in quel mercato, fatto per essere consumato in tutto il mondo non poteva essere soddisfatta. Quindi, l’unica cosa potevo fare era battere sui tempi qualcuno facendo proposte che erano più nuove, più azzardate o farmi le cose da sola per dare quel senso di esclusività e singolarità. 

La cosa sconcertante è che nonostante siano passati ben 12 anni, il mercato e i blog più visitati come Zankyou e Matrimonio.com propongono ancora questo. Qualche giorno fa ho ricevuto la loro newsletter con un’idea super originale per il tuo matrimonio. Vuoi sapere quale? Dai te la svelo senza che tu vada a cercarla. Rullo di tamburi: Si tratta di un tema originalissimo – Tema Viaggio. 

Un tema generico è la soluzione ?

Ora prova a pensare: Un matrimonio a tema viaggio è sicuramente molto gettonato tra le coppie di sposi amanti del viaggio, ma se prendiamo come esempio questo tema, cosa può rendere veramente unico e differente il matrimonio di Giovanni e Francesca da quello di Enrico e Crystal? Forse le mete dei loro viaggi che diventano i nomi dei tavoli o il colore della mini-valigia contenente i confetti che diventa la bomboniera per gli ospiti? Anche io per prima sono caduta dentro questa rete e, per un bel po’, mi è sembrata l’unica strada percorribile per organizzare un matrimonio differente.

Non c’era altro e non riuscivo nemmeno a trovare qualcuno da cui imparare a fare qualcosa di alternativo. Non ti nascondo che provavo una sorta di frustrazione al pensiero che quella stessa proposta potesse acquistarla chiunque e per questo ho sempre investito molto nel mio magazzino per garantirmi pezzi unici o idee diverse ma in ogni caso mancava ancora qualcosa. Io ho continuato la mia ricerca e credo di avere trovato una chiave di lettura diversa, che non prevede, però, delle personalizzazioni generiche.

30 idee originali per il tuo matrimonio a tema

Probabilmente quando hai deciso di leggere questo articolo speravi di trovare l’elenco delle 30 idee più originali o più innovative per il tuo matrimonio a tema. Mi dispiace deluderti. Per aiutarti a non perdere ulteriore tempo ti lascio link di due portali super frequentati per chi cerca questo tipo di soluzioni. Il primo è Matrimonio.com e secondo Zankyou. Se cerchi questo tipo di personalizzazione, quella più semplice, sono certa che potranno aiutarti. Se invece leggendo quel famoso elenco finisci a pensare “ma è sempre la stessa cosa” ti invito di ritornare qui e leggere le prossime righe. 

Sono certa che non ti potrò dare un elenco da cui spuntare idee per un matrimonio a tema, perché da diverso tempo non credo più che si debba cercare un tema da appiccicare alla coppia e al loro matrimonio per renderlo personale. Quello che cerco è esattamente il contrario. Sono però altrettanto certa che, se leggendo ti soffermi a pensare a cosa intendo con alcune mie affermazioni, qualche idea potrai trovarla senz’altro ma devi sforzarti e cercarla dentro di voi e non certamente in superfice. Devi cercare l’essenziale.

Da dove si parte?

Partiamo dalla base. Ogni matrimonio che realizzo ha una forma, un colore, una espressione altamente personalizzata e non viene scelto da un catalogo tra quelli disponibili per l’anno 2022 come succede con la collezione della moda. Non funziona così. Mi viene l’orticaria all’idea di riproporre le stesse cose o che qualcuno mi dica cosa replicare. Non è mai successo e mai succederà. 

Spesso questo tipo di approccio diventa un limite. Ci vuole una capacità di lettura e di ricerca non indifferente e molto, molto tempo. Il luogo in cui organizzare un ricevimento, secondo i miei canoni, dovrebbe essere in qualche modo casa vostra per un giorno e l’obiettivo è trasmettere e far vivere quella sensazione ai tuoi ospiti. Quando anche loro colgono questa sfumatura significa che abbiamo fatto bingo. Ma quante case sono come la tua? Solo la tua. Ne parlavo anche in questo articolo. Ti lascio link se te lo sei persa. 

matrimonio a tema Gatsby

Ora che ti ho espresso questa mia idea, resta aperta la domanda: come puoi realizzare un matrimonio a tema? Ho la risposta e la soluzione per te! Se proprio vuoi chiamarlo matrimonio a tema, sarà a tema di “Giovanni e Francesca” se ho beccato i vostri nomi e il luogo in cui si svolgerà parlerà lo stesso linguaggio di casa vostra. Se non avete una casa tutta vostra? Fate lo sforzo ad immaginarla. Come sarebbe? Che sensazioni dovrebbe evocare? Come si fa allora ad organizzare un matrimonio a tema “Giovanni e Francesca”?

4 step del matrimonio a tema

Provo a riassumere in questi punti gli step che uso per approfondire chi ho davanti e sono sicura che ti aiuteranno a fare più chiarezza.

1. Cerca il tuo, il vostro perché

Il motivo che vi spinge a fare le scelte è sempre molto importante perché è unico e differente da tanti altri. In qualunque ambito provate a cercare, ci sono sempre i valori che accomunano e guidano le vostre scelte. Possono essere la libertà, l’integrità o la reverenza. Dovete cercarli singolarmente, ci sono sempre, e preparati, non è ovvio che siano uguali per voi nonostante vi stiate per sposare.

2. Che emozioni e sensazioni vuoi, volete che vivano e ricordino i vostri ospiti?

Le emozioni sono veicoli di memorie e non saranno certo un bel centrotavola, un dettaglio di un allestimento mozzafiato o i vostri abiti che faranno stare bene le persone o meglio, non solo. Tutto quello che circonderà i vostri ospiti, qualsiasi sarà la vostra scelta contribuirà al loro benessere. 

3. Quale è la cosa più importante per voi?

Questa è una di quelle domande che non siamo abituati a farci e invece guida o dovrebbe guidare le nostre, le vostre scelte. Ognuno ha delle priorità personali che non possono essere messe in discussione da altri. Sulla mia scala di priorità, ad esempio, il benessere delle persone è fondamentale, ma per te potrebbe essere qualcosa di totalmente diverso. Prova a capire quale può essere questa cosa e poi come convogliarla nel matrimonio.

matrimonio a tema arte

4. Quale ricordo vuoi regalare?

I ricordi come ti dicevo prima, sono nutriti o rafforzati dalle emozioni che hanno vissuto le persone. Scegliere di far trascorrere ai vostri ospiti una giornata divertente e informale lascerà nella loro memoria un ricordo decisamente diverso da quello di una giornata all’insegna dell’eleganza e della formalità.

Nonostante queste 4 domande ti possano sembrare non attinenti, ti assicuro che fanno parte di un lungo processo conoscitivo che anticipa qualsiasi mio progetto. Qualsiasi progetto che io realizzo si basa prima di tutto su una profonda conoscenza della coppia, della loro personalità e dei loro vissuti. Ti segnalo anche questo articolo di un pò di tempo fa, che affrontava alcuni argomenti per rendere unico il tuo matrimonio. Visto che ci sei, credo potrebbe essere sempre interessante leggerlo. Ti link. Immagino che ora ti starai chiedendo come si possa capire dalle risposte un tema da dare al vostro matrimonio?

E’ un matrimonio a tema a raccontare l’essenza?

Proprio come ti anticipavo prima, non si tratta di un tema, si tratta di raccontare la vostra essenza. Raccontare attraverso le vostre scelte chi siete, quali sono le vostre priorità, i vostri valori e che tipo di emozioni e memorie ricercate. Si tratta di qualcosa di unico, di andare a fondo, andare oltre alle scelte più semplici e ovvie come quelle che il mercato commerciale propone.

E’ molto più complesso ma molto più soddisfacente. Forse sono l’unica ad emozionarmi per avere in mano qualcosa che nessun altro ha? Forse tu cerchi una maggiore omologazione, che porta con sé certamente più sicurezza, ma per me esiste solo questo modo di fare le cose. Per altri modi di raccontare le vostre vite ci sono altre professioniste che rendono i racconti più tranquilli. Con me ci vuole il coraggio di essere sé stessi.

Ora ti farò una domanda forse un po’ scomoda ma doverosa visto che amo la schiettezza.

Ma sei proprio sicura che vuoi scegliere, per un momento così unico com’è il vostro matrimonio, un tema generico? Se ti ho fatto venire qualche dubbio con queste strane domande, puoi sempre chiedere una mano. Puoi prenotare la tua call gratuita e vedi se il mio modo di lavorare può far per te.

Anche questo articolo è giunto alla fine. Ci vediamo qui, spero tra 2 settimane!

Ricordati di tornare perché sarà un articolo pieno di consigli! Altrimenti seguimi in Instagram che lo annuncerò.

A presto.

Wedding Planner • Maria Mayer • firma

Vuoi anche tu ricevere, news, idee, ispirazioni, non troppo spesso?
Iscriviti alla mia newsletter.

Maria Mayer Matrimoni Autentici a Treviso

+39 349 35 10 030 | [email protected]

© Maria Mayer -
Wedding Planner a Treviso. P.I.05302950265
All rights reserved. Privacy Policy