Miriam & Elvis

Ricordo con molto affetto il giorno in cui ho incontrato per la prima volta Miriam e Elvis. La prima cosa che mi ha raccontato Miriam è che Elvis aspettava il suo fatidico SÌ da molto molto tempo.
Di fatto lui si era proposto, più o meno, nell’ormai lontano 2015, un po’ dal nulla. Miriam se l’è presa comoda. Quante risate. Non ci ho messo molto a capire di voler dare assolutamente forma al loro matrimonio.

Abiti confezionati su misura, per lui blu cangiante, per lei bianco candido

Unione di tradizioni

Miriam è italiana mentre Elvis è di origine albanese e sono una coppia veramente molto affiatata. Lei è esplosiva, un uragano di energia. Lui è più timido e pacato, ma dalla battuta facile. Una cosa che adoro del mio lavoro è trovarmi di fronte a questo tipo di sfide: riuscire a creare qualcosa che rappresenti al meglio un amore composto da personalità agli antipodi.

Questa volta ho avuto anche a che fare con le usanze e le tradizioni albanesi, che contemplano matrimoni lunghissimi, spesso della durata di tre giorni e dove praticamente si balla e basta. Insomma, la priorità era il divertimento, anche perché li avrebbero raggiunti un sacco di amici provenienti da tutte le parti del mondo.

L’amore per il colore si respirava ovunque, anche nei dettagli del loro amico peloso

Una vita a colori

Quello che mi è parso subito chiaro è che c’era bisogno di un matrimonio incredibilmente informale e pieno di colori, dove i momenti di ballo e di gioco si sarebbero alternati costantemente con quelli di festa e celebrazioni di tradizioni. Ho studiato più e più volte coi miei collaboratori le scenografie e i moodboard per includere più colori possibili, pur mantenendo gli equilibri e rispettando i momenti cruciali della giornata.

Il bouquet di fiori di campo riuniva tutti i colori del loro grande giorno

Il giorno speciale

La cerimonia, momento dolcissimo, è avvenuta nel frutteto dell’abbazia Porcellato Zorzi, a Monastier. Ad accompagnare la splendida giornata di sole c’erano composizioni floreali e nastri coloratissimi dappertutto.
La corsia che divideva gli invitati, seduti su sedie in legno dipinte di bianco, era stracolma di un migliaio di cuori colorati, simbolo della loro spensieratezza. Il dress code degli invitati? Informale ma colorato, d’altronde sull’invito è stato specificato: “rendiamo colorato questo giorno speciale”. E lo stesso è valso per la scelta degli abiti delle damigelle.

Miriam felice e sorridente mentre raggiunge il luogo romantico della cerimonia

Corsa sotto un’arcobaleno

L’uscita degli sposi è stata eccezionale, quasi un gioco. Gli invitati delle due famiglie si sono messi in piedi, tenendo tese sopra le loro teste dei lunghi teli colorati: per gli sposi è stata una corsa sotto un arcobaleno che univa le loro famiglie, mentre altri invitati lanciavano petali di fiori provenienti dal loro giardino ed essiccati con tanto amore.

Naturalmente la parte dedicata alla tradizionale usanza del ballo è stata fondamentale anche per la scelta dall’abito di Miriam. Il vestito è stato realizzato interamente a mano, bianchissimo, corto e sbarazzino, con dei delicati dettagli in pizzo, molto comodo per permetterle di muoversi liberamente e divertirsi in pista. Abbiamo pensato anche alle scarpe su misura e molto comode, per farla ballare fino a notte fonda. Vederla mentre si divertiva insieme a Elvis – che aveva addosso un abito su misura di un blu cangiante – è stato meraviglioso.










Corsa verso la loro nuova vita, sotto i veli colorati, che univano le loro famiglie

L’amore vince sempre

I tavoli sono stati imbastiti con eleganza informale, con al centro diversi vasetti pieni di fiori di campo che richiamavano il bouquet di Miriam. La cena è stata un esplosione di gusti e colori ed è stato incredibile cenare in mezzo a tutte quelle risate e a tutta quella gioia.

Anche quando il tempo ha tradito la giornata – con una tromba d’aria – tutto ha comunque conservato la sua atmosfera distesa e giocosa. Di fatto la festa è continuata sotto il diluvio, fin quando il cielo non ha deciso di riaprirsi ad un tramonto mozzafiato.

Credo sia stato uno dei matrimoni più colorati e pieni di risate della mia vita, acquazzone compreso. E non poteva finire se non con un tramonto intensissimo, probabilmente tanto quanto l’amore di Miriam e Elvis.

L’acquazzone improvviso ha cambiato scenografia, donandoci un tramonto intensissimo

Maria Mayer Wedding Planner

© Maria Mayer. All rights reserved. Privacy Policy