Cogli il tuo sogno

| Maria |

Tempo stimato:

7

Cogli il tuo sogno. Il progetto “Capture your dream” ha il suo volto

24 maggio ore 18:30, il portale https://www.blia.it/utili/casuali/  estrae il n° 25 che, prima della diretta Instagram, è stato assegnato proprio a Jessica. Chissà come era essere d’altra parte. Io ero emozionata. Sapevo che stavo per fare una cosa importante. Questa volta, avrei potuto davvero regalare un sogno a chi nemmeno pensava di poterlo vivere o ricevere.

Per caso, ma non è mai un caso! Jessica, pochissimi giorni prima, nel giorno del loro anniversario, aveva ricevuto la proposta da Michele, del tutto inaspettata. Ho scoperto dopo, durante i nostri colloqui, che Michele sapeva praticamente da sempre che avrebbe voluto avere Jessica al suo fianco. Ritenendola una donna perfetta per lui, e non avrebbe mai rischiato di perdere un dono della vita così prezioso. Ha atteso il loro anniversario per farle la proposta e lei ha accettato con esclamazione a me famigliare: “Ma dici davvero?”

Ragazza fortunata

Siamo in diretta Instagram e comunico il numero della vincitrice. Il numero estratto è il 25. Jessica, ragazza a cui sotto i commenti del post è stato assegnato proprio questo numero. E’ online e chiedo se è disponibile ad entrare in diretta con noi per conoscerla e salutarla. Accetta e nello schermo spuntano la sua testolina super riccia e il volto raggiante e solare. Il mio primo pensiero è stato: cavoli, che coincidenza, anche lei è riccia. 
Appena si è connessa, abbiamo fatto un giro veloce di saluti e accennato al programma della giornata,  tutte le info le avrebbe ricevute via mail. Tutti notiamo che è davvero molto raggiante, emozionata e felice e questo ci fa un immenso piacere. Temevamo potesse non essere chiaro il vero valore del servizio: avere un vero “Anteprima del look completo” da sposa.

Prima di arrivare alla giornata in cui si sarebbe concretizzato il dono, c’era necessità di affrontare alcuni step  fondamentali per poter svolgere correttamente il servizio. Io avevo bisogno di eseguire la consulenza conoscitiva e approfondita per iniziare a comprendere meglio le caratteristiche di Michele e Jessica, conoscere più profondamente possibile le loro vite, i loro valori e i loro credo, oltre sogni e desideri e stile, che anche in questo caso si è rilevato abbastanza contrastante : ),  per poter strutturare la consulenza ad hoc. 

Luisa e Francesca, per prepararsi avevano bisogno di foto di Jessica, sia per studiare l‘armocromia, sia per la consulenza make-up.

Grande giorno

31.5 ore 8:30 Treviso. La squadra si unisce. Il trillo del campanello fa magicamente aprire il grande portone di legno ed entriamo nel mondo dei sogni. Ci accolgono Massimo e Roberta di Atelier Maria Pia nel luogo dove le storie e i racconti vengono cuciti addosso alle spose e i sogni prendono forma. Anche in questo caso sarà così. L’esperienza che sta per vivere Jessica è unica nel suo genere. Avrà a disposizione 4 realtà diverse che realizzano progetti su misura. Ognuna complementare all’altra, con l’unico grande scopo comune di valorizzare la persona che si troveranno davanti.

Il matrimonio di Jessica e Michele avrà elementi caratterizzanti, unici, cuciti addosso a loro, e per questo sarà magico. Il matrimonio è come un’opera d’arte, fatta di tessuti, colori, sogni che profumano di esperienze e unicità. La giornata avrà un percorso tracciato. Noi seguiremo gli step stabiliti per arrivare a dare a Jessica una visione del suo, del loro progetto di matrimonio più chiara e personale possibile. E’ un lavoro lungo e ha bisogno di tempo, ma riusciremo a  donarle il suo sogno.

Armonia cromatica

Luisa inizia con la spiegazione dei colori e le prove con le sue personali cornici di colori. Si alternano espressioni di gioia e luminosità sul volto di Jessica. Jessica sapeva già quale era la sua stagione, ma lo scopo era quello di farle amare i suoi colori. Purtroppo, come ci ha spiegato Luisa, succede spesso che non si amino molto i colori personali, soprattutto quelli di alcune stagioni. Per questo è stato interessante vedere Jessica ricredersi su scelte di cui, inizialmente, non era del tutto convinta.

Luisa ricorda: “Con Jessica ho lavorato sul concetto di delicatezza, per farle capire che avere colori soft in armonia cromatica non significa mancanza di grinta e carattere. Jessica è una persona frizzante, che ama le tinte sature, ma i suoi colori naturali le donano quell’eleganza senza tempo che nessun colore sgargiante potrà mai creare. Inoltre Jessica ha un grande alleato, che è il colore oro, capace di esprimere la sua solarità e il suo calore. Dopo la consulenza, Jessica ha capito di avere molti più colori a disposizione di quanti non immaginasse e sono certa che saprà farne tesoro!”

Make-up & Hairstyle

Dopo aver individuato i colori con Luisa, era il momento di completare e valorizzare il suo look con il make-up e hairstyle. Francesca ha un’esperienza incredibile e qualsiasi tipologia di personalità si trovi davanti sa valorizzarla. E io sottolineo:  “ricordatevi, che dovete sempre rimanere voi! Non fate mai l’errore di volervi trasformare per l’occasione in un altro ruolo, in un’altra personalità. E’ così bello essere autentici, unici, come siamo tutti noi.”

Quando ho conosciuto Francesca, mi ha sorpreso per quanti casi particolari, contemporaneamente, sia riuscita a gestire. Questo mi ha fatto capire che è davvero una persona giusta per me, perché anche il suo scopo è valorizzare davvero chi ha davanti. “Che tu porti gli occhiali, che tu abbia tatuaggi sbiaditi o cicatrici sul volto, lei riesce rendere armonioso e bello anche ciò che spesso non amiamo di noi.” 

Questo modo di lavorare in gruppo, uniti dallo stesso scopo, permetteva con il passare del tempo, di completare la visione di Jessica. Permetterle di vedersi come nel giorno del matrimonio, un’anteprima che non si ha mai! Francesca è stata il collante tra i colori individuati da Luisa e l’abito e lo stile scelti.

Francesca dice:  “Il make up e il hairstyle sono stati scelti in modo da esaltare la naturale bellezza di Jessica. Vedere come si valorizza lo sguardo e il sorriso usando i giusti colori e lavorando sulle giuste sfumature è meraviglioso. In più lavorare in team con gli altri fornitori è il modo migliore per fare da subito un lavoro mirato, senza dover fare più prove rendendo più divertente il lavoro e soddisfacente il risultato.”

Direi che siamo tutti d’accordo.

L’abito

E’ arrivato il momento dell’abito. La particolarità di questo atelier, scelto proprio per questo, è che lavora in modo completamente opposto rispetto a tutti gli altri atelier. Creare abiti da sogno, SOLO e ESCLUSIVAMENTE su misura, è il mood di Massimo e Roberta. Tutti i capi esposti sono stati disegnati e realizzati da loro, per dare spunti e idee. Tipo di scelta, linea e tessuti per indirizzarsi. Ma il vero abito si crea. Chi è abituato a girare per i negozi o gli atelier da sposa sa che entrando sembra sia in corso una gara all’esposizione del maggior numero di abiti possibili.

La sensazione della scelta ampissima, secondo me troppo ampia, destabilizza. Invece chi, per scelta, ne espone pochi vuole che siano immediatamente individuabili. Ogni capo esposto, da Atelier Maria Pia, è un capo disegnato da loro. Serve da proposta per arrivare all’abito cucito su misura con le varianti e gli abbinamenti che la sposa sentirà essere i suoi. Contrariamente agli atelier tradizionali, che rivendono abiti di brand e applicano semplici modifiche sartoriali, Atelier Maria Pia, costruisce capi davvero unici e personalizzati. 

Personalità

Io, che sono amante del tulle, quando ho saputo  che ci sono ben 500 varianti di colore, sono impazzita di gioia! Preferisco vedere 20 abiti per poter costruire il mio su di me, sulla mia personalità, grazie all’infinita scelta di abbinamenti e varianti, piuttosto che cercare tra 500 abiti uno che si addice alla mia personalità. Credo molto nella qualità contro la quantità. Questo tipo di scelte sartoriali presuppone, come in tutte gli ambiti di cui si compone l’organizzazione del matrimonio, di avere fiducia nel professionista che si sceglie.

Massimo e Roberta aggiungono: “Lavorare in team con altri fornitori, in modo particolare con l’analisi dell’armonia cromatica e la realizzazione del make-up adatto a valorizzare Jessica, ci ha permesso di poter fare delle scelte più mirate e precise nelle proposte di abiti per Jessica. Inoltre, l’armocromia ci dà lo spunto per lavorare sul colore. Non capita molto spesso di pensare all’abito da sposa colorato, anzi la tradizione vuole che sia solo bianco. Al contrario, la possibilità di avere una palette di colori che valorizzano la sposa, fa sì che venga considerato come un ulteriore elemento di personalizzazione e unicità.”

Attimi di emozioni

Per tutti noi è stata un esperienza bellissima. Vedere arrivare Jessica, alle 8:30 vestita con i jeans, le sue sneakers dipinte a mano da lei e un maglione bianco, e alle 12.30 vederla raggiante, felice e pronta per il grande passo è stato un concentrato di emozioni davvero incredibile. La fortuna di avere vicino chi, come Paolo, è riuscito fermare quegli attimi, che saranno fonte di ricordi indelebili, vedere cambiare la luce nei suoi  occhi e leggerli sognanti, è stato un grande privilegio. 

Paolo ha una delicatezza, una capacità incredibile di cogliere l’essenza delle emozioni. Lo conferma anche raccontando la sua esperienza: “E’ stata una novità per me entrare in un atelier da sposa. Non ero mai entrato e vedere da vicino un posto dove prendono forma i sogni, devo dire che è stato bello. Per me, che catturo momenti e amo osservare gli occhi, è stato un concentrato di occasioni. Vederli da vicino, in ogni fase della giornata, sognanti ed emozionati e a volte stupiti, quando iniziava ad immaginarsi e assaporare quella sensazione unica è stata un’occasione incredibile. Di solito arrivo dopo e mi perdo questa parte. Riuscire a vedere come è cambiata l’espressione di Jessica quando si è vista vestita da sposa, con il suo make-up, l’acconciatura e il suo abito, è stato bellissimo. Poter fotografare quello stupore, quella trasformazione, quel pregustare un sogno è stato magico.”

Ora il nostro viaggio continuerà. Jessica riceverà la consulenza conclusiva, necessaria per delineare il budget e definire gli step da fare. 

Riuscire a dare una vera anteprima del matrimonio a chi non riesce immaginare le fasi, dona davvero una parte del sogno del tutto vero! 

La prossima, ti piacerebbe essere proprio tu? Continua a seguirci, ci saranno altre belle cose in arrivo!

Wedding Planner • Maria Mayer • firma

Vuoi anche tu ricevere, news, idee, ispirazioni, non troppo spesso?
Iscriviti alla mia newsletter.

Maria Mayer Wedding Planner

© Maria Mayer. All rights reserved. Privacy Policy